Fiori di vetro, anzi per vetro

In montagna piove parecchio, anche in primavera, quando tutti ci illudiamo, dopo qualche giornata di tepore, che finalmente possiamo dimenticarci di accendere le stufe. Ma quest'anno maggio sta proprio esagerando con il freddo e io mi sono scoperta metereopatica. Persino Zuma, così esuberante ed entusiasta appena intuisce che stiamo per uscire, annusa sconsolato l'aria. L'altro [...]